Finale Mondiali: testa o…cuore?

Finale Mondiali: testa o…cuore?

I Mondiali brasiliani si avviano rapidamente alla naturale conclusione. La finale sarà infatti disputata tra la Germania (squadra che ha demolito il Brasile ed il cuore di un Paese intero a suon di gol, potenza e cinismo) e l’Argentina, reduce invece da una gara non esaltante contro l’Olanda ma senza dubbio in crescita, soprattutto dal punto di vista del collettivo e della coesione di squadra.

Due compagini nettamente diverse sia sul piano del gioco e dell’espressione di un’idea propria di calcio, sia sotto il profilo puramente culturale ed, in parte, emotivo.

[box] La Germania è da sempre etichettata come squadra di potenza e, spesso, di strapotere fisico, ma anche di pragmatismo, corsa e notevole autostima. Un gruppo forte che ai mondiali di calcio ha saputo comunque associare struttura solida di squadra ad una buona espressione di gioco, a tratti decisamente divertente (anche se non le sono mancati momenti di panico contro il Ghana e l’Algeria, è bene ricordarlo). Un bel mix di talento ad esperienza, corsa a classe. È insomma la tipica squadra completa, in cui le caratteristiche dei singoli si integrano perfettamente nella creazione di un collettivo funzionale e vincente.[/box]

[box] L’Argentina al contrario ha delle sembianze che in parte ricordano quelle del Brasile, se non altro per la centralità assoluta del suo talento principale, quel Lionel Messi che in questa competizione ha saputo superare in buona parte i limiti caratteriali a cui spesso ha dato l’impressione di andare incontro con la maglia della Nazionale sulle spalle. I sudamericani sono da sempre considerati come esempio di cuore e di coraggio, grazie anche alla fortissima identità popolare che spinge e dà forza ad un gruppo che, oltre a rappresentare una nazionale di calcio, sa bene di portare su di sé valori e speranze che vanno al di là dei semplici valori tecnici o tattici espressi sul campo. E che potrebbero creare, se gestite in modo adeguato, valide condizioni per superare l’ostacolo tedesco.[/box]

 

Certo, la qualità del gioco mostrato in questo mese di calcio mondiale, certamente fa pensare che la Germania sia favorita, anche per lo slancio (enorme quanto pericoloso) conseguente alla vittoria “senza scrupolo alcuno” nei confronti dei padroni di casa brasiliani.

Per i tedeschi sarà essenziale, dal punto di vista mentale, riuscire a mantenere viva la lucidità ed il controllo della situazione, trasformando la vittoria per 7-1 contro il Brasile non come occasione di superbia (che ha rischiato di pagare dopo il 4-0 rifilato al Portogallo), ma come tassello in grado di consolidare un forte senso del collettivo.

Testa contro cuore quindi, lucidità contro passione, tecnica contro corsa, potere contro sacrificio. Sembra questa la falsa riga con cui questa gara pare presentarsi al grande pubblico.
Con un particolare da non sottovalutare: il desiderio di rivincita dopo la sconfitta degli albicelesti nell’ultima finale disputata tra queste due squadre, proprio in Italia nel lontano 1990.

Un episodio distante nel tempo, ma sempre ben presente nel cuore di chi ama questo sport.
Il calcio ha sempre lunga memoria.

Vinca il migliore.

 

HOME

[author] [author_image timthumb=’on’]https://www.calcioscouting.com/wp-content/uploads/2012/08/fabio-ciuffini.jpg[/author_image] [author_info]Dr Fabio Ciuffini, Psicologo, Consulente Area Psicologia dello Sport[/author_info] [/author]

Please follow and like us:
Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BENVENUTI SU CALCIOSCOUTING

Seguici e Condividi!

Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.calcioscouting.com/2014/07/10/finale-mondiali-testa-o-cuore">
Twitter
LINKEDIN

Analisi psicotecnica del Potenziale

Preparazione Mentale per Atleti

Mental Training per Calciatori

La nostra Pagina Facebook

Modulo di Contatto

Luglio: 2014
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Archivi

Partnership

Invalid slider id. Master Slider ID must be a valid number.