L’Agente Colao a CS: “Calciatori, restate connessi ai vostri sogni”

L’Agente Colao a CS: “Calciatori, restate connessi ai vostri sogni”

Articolata ed interessante nostra chiacchierata con il Dott. Giuseppe Colao, Agente FIFA. Parliamo di calciomercato, di calcio giovanile e di riforme.

Parliamo di qualche talento da recuperare: Le cronache del mercato danno Balotelli offerto un po’ ovunque. Si è fatto molto il nome della Fiorentina in questo senso. Lo consiglieresti?

Innanzitutto grazie per l’intervista e un saluto a tutti i lettori: come si fa a consigliare un giocatore come il Balotelli degli ultimi due anni? Firenze è una piazza molto stimolante che ti dà tanto, che ti mette al centro del mondo ma che pretende tanto. Soprattutto la Fiorentina è una società molto seria. Se Balotelli decidesse realmente di mettersi in discussione Firenze potrebbe rilanciarlo, altrimenti dovrà pregare San Mino Raiola affinchè gli trovi una squadra che decida di accoglierlo.

Altro talento forse inespresso altra offerta speciale da Liverpool: Fabio Borini. Potrebbe fare al caso di Paulo Sousa?

Per quanto riguarda Borini, l’attaccante italiano l’anno scorso ha giocato solo dodici partite nel Liverpool, quindi va valutato in che condizioni fisiche arriva. Detto ciò a ma piace tanto perchè può ricoprire tutti i vari ruoli dell’attacco, quindi offrirebbe varie soluzioni tattiche a Paulo Sousa e soprattutto non farebbe “troppa ombra”a Babacar che ha bisogno di sentire fiducia per esplodere definitivamente nella società che lo ha lanciato.

La faccenda Salah: dal punto di vista di un agente FIFA come vedi questa situazione? Ingratitudine del calciatore o leggerezza da parte della Fiorentina?

Salah è già definitivamente e ufficialmente della Roma. Probabile una leggerezza della Fiorentina ma come ho scritto nella mia pagina Facebook lui ha fatto una gran figuraccia coi tifosi viola e con tutto l’ambiente.

Veniamo all’Empoli: Giampaolo si appresta ad una nuova stagione ricca di sfide con un’eredità, quella di Sarri, molto pesante…

Nonostante è da qualche anno che Giampaolo non si trova nel mezzo dei giochi le sue qualità come allenatore non si discutono, Empoli è una piazza che ti lascia tranquillo, che lascia spazio alle tue idee e che ti “protegge”all’esterno. Certo l’eredità tecnica e umana di Sarri è davvero pesante. Conterà molto con quale determinazione si sta rimettendo in gioco.

Che ne pensi della riforma che sta portando le rose di Serie A a 25 calciatori con 4 giocatori provenienti dal vivaio della società e 4 dai vivai italiani e ad un gran numero si esuberi da gestire?

La riforma è ottima e bisogna darne atto a Tavecchio. Il problema è come verrà applicata:io l’avrei fatta entrare in vigore più gradualmente. Il problema degli esuberi si farà sentire parecchio nelle ultime settimane di calcio mercato quando si scatenerà l’inferno:le società si ritroveranno con tanti giocatori in esubero e potrebbero essere costrette a “svenderli” ed i giocatori si sentiranno obbligati ad accettare qualsiasi destinazione pur di non rimanere fermi

Una valutazione secca sul mercato di: Juve, Milan, Inter, Roma, Lazio, Napoli, Fiorentina…

La Juve ad oggi è tornata indietro di almeno due anni senza Pirlo,Tevez,Vidal. Credo che stia aspettando di far calare i prezzi e piazzare almeno due colpi importanti. Il Milan direi siamo alle solite:se è vero che ora ci sono i soldi di Mr Bee, è vero che c’è Mihailovic ,è vero che alcuni importanti colpi li ha piazzati, è vero anche che la mia sensazione dall’esterno è che non ci sia un progetto ben costruito alla base ma solo un tentativo di tornare in alto il prima possibile. Questo atteggiamento negli ultimi anni non l’ha aiutata.

L’Inter ha piazzato degli ottimi colpi, dovrà vendere tanti giocatori e ritrovare una sua anima che negli ultimi anni, dopo Mourinho, ha perso per strada. La Fiorentina mi piace molto, con Paulo Sousa ha fatto un salto importantissimo in avanti, ha “svecchiato” bene e se Bernardeschi e Babacar esplodono, Rossi torna lui, con altri 2-3 acquisti (fasce,centrocampo,attacco) ne vedremo delle belle. 

Nel Napoli preoccupa molto la situazione contrattuale/ambientale di Higuain e Gabbiadini. Bisognerà vedere se Sarri riuscirà a trasmettere la propria mentalità da combattente rimanendo distaccato dalle pressioni ambientali di una piazza che preme per tornare a vincere dei trofei

Calcio Giovanile. Ci sono molti calciatori in rampa di lancio in squadre importantissime come Rugani, Bernardeschi, Berardi, Zaza, Cataldi, Calabria etc.. È arrivato davvero il momento di guardare al futuro e di investire sui giovani senza paure?

È il momento di investire sui giovani, la nuova riforma può aiutare, bisogna avere la calma e la pazienza giusta e lanciare questi giovani anche nelle partite importanti non per bruciarli ma per farli scontrare coi propri limiti e aiutarli a superarli

Parliamo di Scouting. Sembra un mondo in continua evoluzione, nelle tecnologie e nei principi. Da agente quali pensi possa essere la caratteristica principale di un talent scout?

Un talent scout e soprattuto un agente Fifa, è importante abbia un occhio clinico, una sorta di terzo occhio che riesca a guardare un giocatore, un giovane a 360 gradi, senza badare alla singola partita, senza avere l’ansia di arraffare più calciatori possibili come fossero pecore, deve lasciare tranquilli i giocatori, le loro famiglie, deve avere un mix di professionalità e umanità per mettersi al servizio e diventare un punto di riferimento per i giocatori per cui lavora

Ormai ci conosci bene. Su calcioscouting parliamo molto di aspetti psicologici nel calciatore moderno. Quali caratteristiche mentali deve avere secondo te un ragazzo che ambisca ad un salto qualitativo o di categoria?

A livello mentale un giocatore deve avere una grande determinazione, capacità di reggere lo stress, una mente che guarda avanti e non guarda indietro. Soprattutto deve avere una capacità che ha a che vedere più col cuore che con la mente:quella di rimanere connesso al proprio sogno da bambino, rimanendo alla larga da tutte le aspettative che provengono dalla sua famiglia, dalla società, dal suo agente stesso e anche dai tifosi. Deve giocare per se stesso, avendo l’obiettivo di migliorarsi e la capacità di accettare i propri limiti e i periodi no senza crollare

Qual è la caratteristica tecnica o tattica che invece, a prescindere dal ruolo, ritieni più determinante?

La caratteristica che piace a me è quel pizzico di follia che ti permette, soprattutto se giochi a centrocampo e attacco, in alcune fasi di gioco di rompere la staticità di una partita. Diciamo che ai miei assistiti farei leggere l’elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam, soprattutto in questo periodo di tatticismi alcune volte esasperanti.

Agenti di calciatori, FIFA e FIGC: a che punto siamo con la diatriba relativa alla controversa riforma del ruolo?

Per quanto riguarda il riconoscimento e la tutela della nostra figura,come IAFA dopo che Il Tar del Lazio ha deciso di non sospendere il regolamento ma si pronuncerà sul merito,abbiamo fatto ricorso al Consiglio di Stato e soprattutto ci stiamo muovendo a livello europeo trovando buone alleanze in Francia, in Inghilterra. Notizia recente è che la federazione danese ha deciso che gli ex agenti fifa si potranno iscrivere al nuovo registro in automatico,gli altri dovranno sostenere un esame di ammissione.

In Italia notizia delle ultime ore è che gli avvocati non avranno bisogno di iscriversi al registro per esercitare la professione.

Mi auguro che la battaglia per riqualificare, professionalizzare la nostra figura dopo questo periodo di discredito da parte della Fifa, arrivi a buon esito. Noi come IAFA andremo fino in fondo senza farci scoraggiare dallo scandaloso silenzio del mondo dell’informazione calcistica (che a parte qualche eccezione) mi è sembrata poco interessata ad approfondire seriamente l’argomento ma mi è parsa molto attenta a non disturbare il manovratore.

CalcioScouting.com

Per contatti:
Dott. Giuseppe Colao
mail: colaog@gmail.com
Pagina facebook

Please follow and like us:
error
Previous Article
Next Article

2 Replies to “L’Agente Colao a CS: “Calciatori, restate connessi ai vostri sogni””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BENVENUTI SU CALCIOSCOUTING

Seguici e Condividi!

Follow by Email
Facebook
Google+
Twitter
LINKEDIN

Analisi psicotecnica del Potenziale

Preparazione Mentale per Atleti

Mental Training per Calciatori

La nostra Pagina Facebook

Modulo di Contatto

Agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivi

Partnership

Invalid slider id. Master Slider ID must be a valid number.