Calciatori italiani. Statistiche sulla prima di campionato.

CALCIATORI ITALIANI. STATISTICHE SULLA PRIMA DI CAMPIONATO

Si è appena conclusa la prima giornata di campionato italiano della massima serie. Come anticipato nel post precedente le statistiche sull’utilizzo dei calciatori italiani da parte delle società è stato confermato dai numeri. Un copione già scritto che si va, negli anni, sempre più consolidando. 

REPORT STATISTICO

Su 220 calciatori impiegati nelle formazioni titolari solo il 42,78% è rappresentato da calciatori italiani contro il 57,28% da calciatori stranieri. Da una lettura più allargata il dato complessivo sui 90′ di gara (titolari + calciatori che subentrano) varia leggermente: 251 calciatori impiegati complessivamente di cui 118 italiani, ovvero il 47% contro il 53% di presenza straniera. Veniamo ad analizzare più da vicino le singole squadre: l’Inter e l’Udinese detengono il primato di questa speciale classifica per aver schierato un undici titolare con un solo calciatore italico in squadra, rispettivamente Santon (24) e Di Natale (38); considerato il dato complessivo delle due squadre nei 90 minuti (con le sostituzioni intercorse), si può affermare che sono state le due squadre più esterofile con il 93% di stranieri nell’arco di tutta la gara! La Fiorentina segue a ruota avendo impiegato Bernardeschi (21) come unico calciatore italiano tra i titolari e Astori (28) come unico a subentrare durante la gara; così facendo il club gigliato garantisce l’86% di presenza straniera! La Roma idem come la Viola con soli 2 calciatori italiani Florenzi (24) e De Rossi (32) utilizzati sul campo dell’Hellas Verona (1-1). Con Lazio, Napoli, Palermo e Genoa la percentuale di stranieri in campo scende (si fa per dire!) al 72%! Nel caso della squadra del grifone la nota lieta arriva dall’esordio del diciottenne Giuseppe Antonio Panico inserito in campo a 8′ dal termine. L’attaccante genoano rappresenta, insieme a Verde (19) del Frosinone, l’unico calciatore sotto i vent’anni impiegato da una squadra nella prima giornata di campionato, ciò corrisponde anche al suo esordio nella massima serie! La Juventus, capitolata in casa ai danni della corsara Udinese (0-1) ha impiegato in totale 5 calciatori italiani con il restante 65% di presenza oltre confine. Tra le squadre di vertice, o presunte tali, il Milan ha impiegato 6 calciatori su 14 con una percentuale straniera che rappresenta la media di questa giornata iniziale di campionato, ossia il 58%!  

Tra le squadre che invece hanno adottato come preferenziale la scelta sul calciatore italiano, va citato il Bologna, unica squadra di serie A ad averne impiegati 10 nella formazione titolare, più il subentrante Destro nella ripresa, così da bilanciare l’esterofilia predominante delle squadre favorite alla corsa al titolo; in questo caso la squadra emiliana ha garantito l’78% di calciatori italiani in campo. Così facendo ha dato la possibilità ad alcuni giovani calciatori di mettersi in mostra e maturare la necessaria esperienza; mi riferisco a Ferrari (21), Masina (21), Crimi (25), Crisetig (22). Una menzione speciale va all’esordiente Mancosu che con i suoi 30 anni ha coronato il suo sogno di giocare in serie A. Sogno che è stato arricchito da una rete che difficilmente dimenticherà, nonostante la sconfitta dei felsinei ai danni della Lazio. Stesso discorso vale per la formazione guidata da Di Francesco, il Sassuolo, che con il suo gruppo ben assortito di 11 calciatori italiani complessivi, ha abbinato l’esperienza e la maturità dei vari Cannavaro, Acerbi e Peluso,  all’esuberanza tecnico-tattica di Berardi (21) e dei subentranti Politano (22), Falcinelli (24) e Sansone (24), tant’è che la compagine modenese ha rimontato lo svantaggio iniziale con il Napoli andando addirittura a vincere la partita per 2-1! La palma del vincitore per l’impiego di calciatori italiani va però assegnata alla new entry Frosinone che, nonostante la sconfitta casalinga patita ai danni del Torino (1-2) ha utilizzato 12 calciatori per un totale dell’85%. Molti i giovani in campo: Leali (22), Crivello (23), Paganini (22), Gori (22), Longo (23) e il già citato Verde (19) che nonostante i suoi 19 anni ha già collezionato 7 presenze in serie A nella stagione 2014/15 con la Roma.  

calcioscouting.com 

Please follow and like us:
error
Previous Article
Next Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BENVENUTI SU CALCIOSCOUTING

Seguici e Condividi!

Follow by Email
Facebook
Google+
Twitter
LINKEDIN

Analisi psicotecnica del Potenziale

Preparazione Mentale per Atleti

Mental Training per Calciatori

La nostra Pagina Facebook

Modulo di Contatto

Agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivi

Partnership

Invalid slider id. Master Slider ID must be a valid number.