Cantera Milan!

CANTERA MILAN

Le basi di oggi per costruire il domani…

Nelle difficoltà economiche sboccia il Talento“. Queste sono le parole del responsabile dell’attività agonistica giovanile Filippo Galli in un’intervista riportata sul Guerin Sportivo nel dicembre 2016. “Anche nel 1986, – afferma Galli -, il Milan dell’allora neo Presidente Berlusconi, gettò le basi del successo grazie a calciatori cresciuti in un momento di ristrettezze economiche (Baresi, Maldini, Costacurta, Evani).

Ma questo che significa? Bisogna necessariamente “toccare il fondo” per nutrire “attenzioni diverse” nei confronti dei vivai e dei giovani? 

Bisogna fare di necessità virtù“, continua il dirigente rossonero. È chiaro a tutti che gli obiettivi del Milan delle ultime stagioni si sono ridimensionati in base alle casse societarie della proprietà, ma credo che ci sia dell’altro nelle strategie future…, un qualcosa di più sottile ma, allo stesso tempo, dichiarato. Più volte viene rimarcato dalla dirigenza rossonera, e in particolare dal “visionario” Cavalier Berlusconi, la necessità di ritrovare “quei valori perduti che hanno fatto grande il Milan e il calcio italiano”.

[feature_box style=”12″ only_advanced=”There%20are%20no%20title%20options%20for%20the%20choosen%20style” alignment=”center”]

Per questo il “calciatore obiettivo” da inserire in prima squadra deve avere si, qualità tecnico tattiche e mantali di primo livello ,  ma anche (e soprattutto!) un grande “senso di appartenenza”. Da qui l’idea di investire sui giovani calciatori italiani, ancor meglio se cresciuti nel proprio vivaio! Donnarumma e Locatelli ne sono un esempio, ma non sono gli unici a far parte in pianta stabile della prima squadra. Calabria, De Sciglio e i non più giovanissimi Abate e Antonelli sono tutti calciatori che hanno fatto un percorso di fidelizzazione all’interno del pluridecorato club rossonero.

[/feature_box]

In tutto questo qual’è il pensiero di Montella?. “Siamo all’inizio, si può miscelare tutto, non mi fate dire nulla in più” , convinto che “la spensieratezza porti vantaggi a chi ha qualità” e che siano fondamentali anche l’educazione e la presenza di famiglie non invadenti. “Si vede anche in viso che i nostri sono ragazzi puliti, con valori, equilibrati. Si parte da lontano, dalla famigliaha notato –. Spesso il successo turba i famigliari più che i giocatori. De Sciglio, Locatelli, Donnarumma, Calabria, Suso, hanno un equilibrio che parte da lontano e fa la differenza“.

Tralasciando gli aspetti economici, gestionali, organizzativi del Milan, elementi questi, indispensabili per il buon andamento di una qualsiasi società sportiva moderna, sottolineo e condivido le affermazioni di Montella come un qualcosa da “imprimere sulla roccia”; un vademecum operativo per chi voglia fare calcio valorizzando i calciatori e lo spettacolo offerto a chi va allo stadio. Eh si, perché è proprio di questo che i tifosi hanno bisogno…,la vittoria è la naturale conseguenza. A quando il prossimo talento?

HOME

 

 

Please follow and like us:
error
Previous Article
Next Article

2 Replies to “Cantera Milan!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BENVENUTI SU CALCIOSCOUTING

Seguici e Condividi!

Follow by Email
Facebook
Twitter

Analisi psicotecnica del Potenziale

Preparazione Mentale per Atleti

Mental Training per Calciatori

La nostra Pagina Facebook

Modulo di Contatto

Dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivi

Partnership

Invalid slider id. Master Slider ID must be a valid number.