Allenabilità e maturazione fisica del giovane calciatore

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. nicola mazzeo ha detto:

    tre piccole considerazioni: 1) L’articolo tratta in modo lineare e logico l’argomento, pur con la necessaria sintesi; 2) occorrerebbe aggiungere, per stretta correlazione esistente, gli aspetti della propriocezione che da sola determina una fondamentale capacità coordinativa speciale che è quella dell’equilibrio dinamico, statico e in volo; 3) Occorrerebbe fin dall’età prepuberale inserire nelle metodologie di allenamento con le giuste modalità elementi di forza, controllo e coordinazione, da sviluppare contemporaneamente e simultaneamente. Diversamente, si creano nel corso dell’età evolutiva assetti coordinativi non funzionali i cui maldestri effetti si riverberano sulle possibili riuscite future dell’atleta. Da ciò discende la delicatezza assoluta del ruolo dell’allenatore e dell’allenamento che uno dei piu’ grandi specialisti della materia, Carlo Vittori ha definito come ” un processo pedagogico educativo complesso che si concretizza nell’organizzazione dell’esercizio fisico ripetuto in qualità, quantità ed intensità tali
    Da produrre carichi progressivamente crescenti in una continua variazione del loro sviluppo,
    per stimolare i processi fisiologici di supercompensazione dell’organismo e migliorare le
    capacità fisiche, psichiche, tecniche e tattiche dell’atleta al fine di esaltarne e consolidarne
    il rendimento in gara”. Nella maggior parte dei casi i calciatori non raggiungono il livello che gli competerebbe perché la proposta tecnica complessiva di allenamento è mediocre e quindi incapace di stimolare al meglio tutte vie cognitive.

    • CalcioScouting ha detto:

      Ciao Nicola, come non essere d’accordo con te? In altro contributo è stato introdotto il concetto di “senso percezione”. Ti invio il link per maggior approfondimento https://www.calcioscouting.com/origine-gesto-tecnico/
      Nella seconda parte dell’articolo Gennaro ci parlerà in maniera semplice delle capacità condizionali.
      Come sempre siamo lieti di ospitare i tuoi commenti sulla nostra piattaforma. Cari Saluti

      • nicola mazzeo ha detto:

        Grazie. Ricambio i saluti, con rinnovata stima per le persone e per il lavoro svolto. Mi scuso per la incompletezza della mia informazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.