Situazione minima ideale nella fase di possesso palla

Tattica(Quinta parte clicca QUI). Si parla ancora di fase di possesso palla. In particolare di spazi da occupare, attaccare e creare.  Sono le situazioni che si presentano in partita alla squadra che ha il possesso palla. Situazioni da ricercare continuamente! 

Osservare una partita con attenzione significa vedere l’evolversi delle azioni di gioco. È un susseguirsi di momenti e, conseguentemente, di comportamenti (adattamenti) da parte dei calciatori dove il movimento intelligente determina la qualità e l’efficacia dell’azione.

Il portatore di palla, nell’istante che un avversario si frappone tra lui e la porta da attaccare, dovrebbe disporre di soluzioni tali da consentirgli il proseguimento dell’azione. Il dribbling potrebbe rappresentare una soluzione, l’importante che sia una scelta libera e mai obbligata (il calciatore, ad esempio, effettua il dribbling perché non sa, o non vede, a chi passare la palla!).

Tale principio può essere rispettato dal portatore di palla, solo se i movimenti dei compagni sono funzionali all’azione di gioco. Questi dovranno sempre giocare cercando di occupare, creare e attaccare spazi in modo da dare più opzioni di gioco al portatore di palla e permettere alla squadra in possesso palla di proseguire l’azione. Ma quali sono le posizioni nelle quali i compagni di squadra del portatore si devono far trovare per dare una soluzione efficace? Vediamole insieme.

  • Riferimento Avanzato
  • Appoggio Laterale
  • Sostegno Arretrato 

Come è intuibile il riferimento avanzato consente il passaggio in avanti (profondità) permettendo alla squadra in possesso palla di avvicinarsi direttamente alla porta avversaria; l’appoggio laterale è invece utilizzato per permettere il proseguimento dell’azione andando a cercare spazi liberi in altre zone del campo (aggiramento), in questo caso lo scopo non è avvicinarsi immediatamente alla porta avversaria, ma eludere l’intervento avversario cercando altrove la possibilità di avanzare; il sostegno arretrato è utilizzato dal portatore per alleggerire la manovra e trovare altri spazi liberi di gioco, oppure per consentire al compagno ricevente un’immediata verticalizzazione perché posizionato “fronte porta”. 

  • Riferimento Avanzato
  • Appoggio Laterale
  • Sostegno Arretrato
  • Dribbling 

Sono da considerarsi unità ideale minima affinché il portatore di palla possa avere delle opzioni e compiere una scelta. La corretta occupazione degli spazi attraverso il movimento rappresenta un elemento irrinunciabile per la riuscita dell’azione. 

HOME

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.